Corso HACCP Responsabile Industria Alimentare - Azienda Sicura

HACCP PER RESPONSABILI

Riferimenti e Descrizione

Il Corso è destinato a Operatori del Commercio con l’incarico di Responsabili di Industrie alimentari.

Il corso è rivolto al responsabile dell'industria alimentare e si effettua in sostituzione dell'ex libretto sanitario; Il percorso formativo è previsto in tutte le aziende che conservano, commerciano, producono e manipolano alimenti e bevande secondo quanto previsto dai Regolamenti Europei 852/04 e 178/02.

Piano formativo corso Responsabile Alimentare

Il Responsabile dell’Industria Alimentare

Il responsabile dell’industria alimentare è una figura fondamentale nella gestione delle criticità e nelle fasi di organizzazione in tutte quelle aziende che lavorano a contatto con gli alimenti e si occupano di produzione, somministrazione e distribuzione. Il Responsabile dell’industria alimentare, infatti, per poter svolgere la professione, dovrà necessariamente aver svolto un corso di formazione per alimentarista, che certifichi, come un tempo faceva il libretto sanitario, la sua idoneità a svolgere operazioni a contatto con gli alimenti, inoltre, dovrà avere spiccate doti organizzative e di gestione di tutte le problematiche connesse ai cicli produttivi.

L’Italia e la strategia europea per la sicurezza alimentare

Attraverso il pacchetto igiene tutti gli Stati Membri hanno gli stessi criteri riguardo l’igiene della produzione degli alimenti e quindi i controlli di natura sanitaria vengono effettuati secondo i

medesimi standard su tutto il territorio della Comunità Europea. Precedentemente esistevano notevoli differenze tra le legislazioni dei vari paesi riguardo ai concetti, ai principi e alle procedure in materia alimentare. Uniformando le norme sanitarie, si rende così possibile la libera circolazione di alimenti sicuri contribuendo in maniera significativa al benessere dei cittadini nonché ai loro interessi sociali ed economici. Oltre alla legislazione generale, valida per tutti i prodotti alimentari, in Italia sono in vigore norme specifiche riguardanti aspetti particolari della sicurezza degli alimenti.

Il Pacchetto Igiene

Il pacchetto igiene è l’ insieme di norme che regolamentano l’igiene e la sicurezza degli alimenti, formato da quattro regolamenti di seguito riportati: 1° Regolamento CE 852/04 riguardante l’igiene dei prodotti alimentari; 2° Regolamento CE 853/04 riguardante l’igiene degli alimenti ad uso zootecnico; 3° Regolamento CE 854/04 riguardante le norme specifiche per i controlli ufficiali su alimenti di origine animali; 4° Regolamento CE 882/04 riguardante i controlli ufficiali (ispezioni e verifica);

A questi si affianca il Regolamento 178/02 che stabilisce i principi e requisiti generali della legislazione alimentare (tracciabilità e rintracciabilità alimentare).

Principi dell'HACCP (Hazard Analysis Critical Control Points)

1. Condurre un'analisi del rischio, preparare un elenco dei passi del processo dove ci sono rischi significativi e descrivere le misure preventive; 2. Identificare i punti critici di controllo (CCP) nel processo; 3. Definire i limiti critici per le misure preventive associate a ciascun punto critico di controllo identificato; 4. Definire i requisiti per il controllo dei punti critici di controllo e le procedure per rettificare il processo e per mantenere il controllo; 5. Definire azioni correttive da intraprendere quando il controllo indichi una deviazione dai limiti critici stabiliti; 6. Attivare procedure per l'effettiva registrazione dei dati che documentano il sistema HACCP; 7. Attivare procedure per la verifica sul corretto funzionamento dell'HACCP.