corso di Aggiornamento ASPP
Menu

AGGIORNAMENTO ASPP

Riferimenti e Descrizione

Corso di aggiornamento per gli Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP) che devono frequentare idonei corsi di aggiornamento come stabilito dal Provvedimento 26.01.2006 (GU 37 del 14.02.2006) sulla salute e sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.

Destinatari del corso sono gli Addetti al Servizio di Prevenzione aziendale (ASPP) nominati dal datore di lavoro secondo le modalità individuate dal Decreto Legislativo 9 Aprile 2008 n° 81. Prerequisito di partecipazione è l'Attestato di frequenza ai moduli A e B (macrosettore di riferimento) per la formazione di Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP).

Piano formativo corso ASPP

La Normativa

La normativa sulla sicurezza e la tutela della salute nei luoghi di lavoro ( D.Lgs. 81/08), prevede per l’ Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione l’acquisizione delle competenze necessarie mediante un Corso ASPP svolto e programmato secondo i regimi della normativa per la formazione sulla sicurezza sul lavoro. Il corso ASPP è quindi obbligatorio per tutti i consulenti e dipendenti che scelgono di svolgere il compito di Addetto della sicurezza e della prevenzione sul luogo di lavoro. Il corso e il percorso formativo è svolto da personale esperto che, in continuo aggiornamento, garantirà ai candidati una formazione specifica su: rischi, compiti e sviluppi della normativa.

L’Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione

La grande importanza che ha rivestito, negli ultimi tempi, la sicurezza sui luoghi di lavoro, è stato lo spunto per l’approvazione del Testo Unico sulla Sicurezza. Quest’ultimo prevede espressamente che tutti i lavoratori, ed in particolare alcune figure del sistema di prevenzione e protezione aziendale, debbano frequentare appositi

corsi di formazione. In questo scenario si colloca la figura di Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione, designato dal datore di lavoro il cui fine primario è l'attività di salvaguardia dai rischi professionali per i lavoratori attraverso la fattiva collaborazione con le altre figure appartenenti al sistema di prevenzione e protezione aziendale. Possono essere investiti di tale carica dipendenti interni all’azienda ma anche tutti coloro che intendono occuparsi di consulenze esterne concernenti la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Le funzioni del Servizio di Prevenzione e Protezione

Il Servizio Prevenzione e Protezione, previsto dall’ art. 31 del D.Lgs 81/2008, è costituito da: Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione ed Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione. Il Servizio Prevenzione e Protezione è definito come "insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni all'azienda finalizzati all'attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali per i lavoratori dall'art.2, comma 1, lettera l) del D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81 - nuovo testo unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Fra gli addetti va menzionata la figura del Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (persona designata dal Datore di Lavoro in possesso d'attitudini e capacità adeguate), che ha la funzione di dare coordinamento e razionalità agli interventi del Servizio.

Capacità e requisiti professionali degli addetti e dei responsabili dei servizi di prevenzione e protezione interni ed esterni

Le capacità ed i requisiti professionali dei responsabili e degli addetti ai servizi di prevenzione e protezione interni o esterni devono essere adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative. Per lo svolgimento delle funzioni Aspp è necessario essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore nonché di un attestato di frequenza, moduli A e B con verifica dell’apprendimento, a specifici corsi di formazione adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative.