corso ANTINCENDIO Aggiornamento
Menu

ANTINCENDIO AGGIORNAMENTO

Riferimenti e Descrizione

Il corso ha lo scopo di aggiornare e migliorare le competenze necessarie per prevenire gli incendi, gestire le emergenze e predisporre un'efficace lotta antincendio a soggetti che operano in contesti aziendali in cui si svolgono attività classificate dalla normativa in materia antincendio a rischio “basso” o “medio". Sono destinatari al corso tutti i lavoratori incaricati, ai sensi dell'art. 18 e 43 del D.Lgs. 81/08 , dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio, comunque, di gestione dell'emergenza, mediante nomina da parte del datore di lavoro.

Sono prerequisiti richiesti l'attestato di frequenza ad un corso di formazione antincendio ai sensi del DM 10/03/1998 e D.Lgs. 81/08 di almeno 4 ore per gli addetti di attività a rischio basso e almeno 8 ore di formazione per addetto di attività a rischio medio. Il Testo Unico sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, il D.Lgs 81/08, individua tra gli obblighi del datore di lavoro la responsabilità di gestire l’emergenza all’interno della propria azienda.

Nell’adempimento di quest’obbligo il datore di lavoro deve quindi provvedere a creare delle apposite strategie per gestire il verificarsi di un pericolo grave e immediato. Fanno parte di queste procedure la realizzazione del piano d’emergenza aziendale e l’individuazione, tra le risorse umane aziendali, di una squadra emergenze in grado di intervenire prontamente per gestire in maniera efficace il presentarsi di un emergenza grave e immediata come nel caso di incendi, black-out, evacuazione e problemi legati alla salute dei lavoratori sia a causa di un malore, una malattia professionale che di un infortunio.

A tal scopo il D.Lgs 81/08, dando continuità a quanto già previsto dal D.lgs 626/94, indica che i lavoratori identificati dal datore di lavoro per assolvere a questo tipo di incarico, devono ricevere la nomina quali addetti antincendio, addetti al primo soccorso ed alle emergenze in generale. In riferimento agli addetti al servizio antincendio la formazione dedicata a questa figura deve rispecchiare quanto previsto dal Decreto Ministeriale del 10/03/1998. L’addetto antincendio deve conoscere le dinamiche di sviluppo dell’incendio e le procedure per difendere e preservare la salute dei lavoratori nel caso in cui si presenti un evento del genere.

La formazione è diversificata in base al livello di rischio incendio valutato all’interno dell’azienda e che potrà quindi essere di livello basso, medio o alto a seconda del carico di incendio e della potenziale velocità di propagazione prevista in relazione agli spazi di lavoro, alle attrezzature impiegate ed alle sostanze ed i preparati utilizzati.

Piano formativo corso Aggiornamento Antincendio

Normativa

Il decreto legislativo 81/08 all’art. 43 comma 1 lettera b) stabilisce che il datore di lavoro è tenuto a : informare tutti i lavoratori che possono essere esposti a un pericolo grave e immediato circa le misure predisposte e i comportamenti da adottare; programmare gli interventi, prendere i provvedimenti e dare istruzioni affinché i lavoratori, in caso di pericolo grave e immediato che non può essere evitato, possano cessare la loro attività, o mettersi al sicuro, abbandonando immediatamente il luogo di lavoro, designare uno o più lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze, tutti i gli addetti alla squadra di emergenza antincendio devono ricevere una specifica formazione attraverso dei corsi specifici secondo i contenuti individuati dal DM 10/031998 ed un periodico aggiornamento come indicato dal D.Lgs. 81/08.

Obiettivi

Il corso fornisce le conoscenze teoriche per la prevenzione degli incendi, tra cui ad esempio, i principi della combustione e dell’incendio,

i prodotti della combustione, le sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio, i divieti e le limitazioni dell’esercizio. Vengono, inoltre, approfondite le misure comportamentali da tenere in caso di incendio e gli effetti dell’incendio sull’uomo. La formazione illustra le principali misure di protezione contro gli incendi e indica i comportamenti da tenere nel caso in cui si debba dare l’allarme o procedere con l’evacuazione, fornendo una panoramica sulle vie di esodo, sulla segnaletica di sicurezza, l’illuminazione d’emergenza, la chiamata dei soccorsi e la gestione dei rapporti con i VVF, oltre che illustrare i mezzi di estinzione più diffusi ed utilizzati per lo spegnimento degli incendi:estintori portatili, idranti, schiume.

La formazione

L’incendio e la prevenzione incendi: Principi sulla combustione e l'incendio; le sostanze estinguenti; triangolo della combustione; le principali cause di un incendio; rischi alle persone in caso di incendio; principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi. Protezione antincendio e procedure da adottare in caso d'incendio: principali misure di

protezione contro gli incendi; vie di esodo; procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme; procedure per l'evacuazione; rapporti con i vigili del fuoco; attrezzature e impianti di estinzione; sistemi di allarme; segnaletica di sicurezza; illuminazione di emergenza.

I diritti dei lavoratori in caso di pericolo

Il lavoratore che, in caso di pericolo grave, immediato e che non può essere evitato, si allontana dal posto di lavoro o da una zona pericolosa, non può subire pregiudizio alcuno e deve essere protetto da qualsiasi conseguenza dannosa. Il lavoratore che, in caso di pericolo grave e immediato e nell’impossibilità di contattare il competente superiore gerarchico, prende misure per evitare le conseguenze di tale pericolo, non può subire pregiudizio per tale azione, a meno che non abbia commesso una grave negligenza. Il datore di lavoro deve, salvo eccezioni debitamente motivate, astenersi dal chiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave ed immediato.